I grandi film in uscita al cinema nel 2024 – primo semestre

Una selezione di film internazionali che quest'anno potrebbero lasciare maggiormente il segno al box office italiano

Uno sguardo ai film che potrebbero essere tra i principali protagonisti al box office italiano nel primo semestre di questa annata cinematografica, divisi in tre categorie: potenziali hit, grandi scommesse e possibili sorprese.

POTENZIALI HIT

DUNE – PARTE 2

Uscita: 28 febbraio 2024
Distribuzione: Warner Bros. Discovery

Dopo un rinvio causato dagli scioperi americani di attori e sceneggiatori, arriva in sala il secondo capitolo della nuova imponente saga sci-fi diretta dal visionario Denis Villeneuve: dal 28 febbraio 2024 potremo finalmente tornare su Arrakis per seguire le gesta di Paul Atreides (Timothée Chalamet) e la ribellione dei Fremen per riconquistare il pianeta dalle mani degli Harkonnen. Villeneuve torna a dirigere un cast corale del quale fanno parte, oltre al già citato nuovo golden boy del cinema mondiale, anche la collega next gen Zendaya, Rebecca Ferguson, Josh Brolin, Stellan Skarsgård e le nuove aggiunte Austin Butler, Léa Seydoux, Christopher Walken e Florence Pugh. Al grande appuntamento il film ci arriva forte dei sei premi Oscar vinti nell’edizione 2022 e sospinto dal successo al botteghino, dove ha incassato poco più di 400 milioni di dollari nel mondo (7,4 milioni in Italia). Una scommessa vinta che punta ora alla riconferma, per poter andare avanti con il complicato ma finora riuscito adattamento della saga letteraria di Frank Herbert.

PUNTI DI FORZA: : Timothée Chalamet (come anche Wonka ha dimostrato) e Zendaya sono amatissimi dai giovani e il primo film ha convinto anche i fan dell’omonimo romanzo.

INCOGNITE: : Le due parti di Dune non sono state girate back-to-back, perché il via libera per la produzione del sequel è arrivato solo dopo il successo di Dune – Parte 1.

GHOSTBUSTERS – MINACCIA GLACIALE

Uscita: 11 aprile 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

La nostalgia degli anni ‘80 colpisce ancora e tre anni dopo l’uscita del threequel Ghostbusters: Legacy, i nuovi giovani acchiappafantasmi sono pronti a tornare a New York. I discendenti di Egon Spengler lasciano l’Oklahoma per aiutare gli originali membri della squadra ad affrontare nuove minacce ectoplasmatiche: un antico manufatto in particolare scatena una misteriosa forza malvagia che rischia di causare una seconda Era Glaciale sulla Terra. Diretto da Gil Kenan e co-scritto da Jason Reitman, figlio del regista dei primi due storici capitoli usciti nel 1984 e 1989, Ghostbusters – Minaccia glaciale si pone in continuità diretta col franchise, ignorando il reboot al femminile che nel 2016 ha deluso enormemente i fan. Il precedente film ha fatto invece abbastanza bene al botteghino, raccogliendo quasi 200 milioni di dollari (2,5 milioni di euro in Italia). Il passaggio di consegne tra i vari Bill Murray, Dan Aykroyd ed Ernie Hudson ai giovani Finn Wolfhard (star di Stranger Things) e Mckenna Grace ora può proseguire.

PUNTI DI FORZA:lL’entusiasmo dimostrato nel 2021 dopo l’uscita del sequel diretto è stato travolgente, tornare a New York potrebbe essere la mossa vincente per conquistare anche i fan più scettici del franchise cult degli anni ‘80.

INCOGNITE: Non sempre il filone nostalgico ha ripagato al botteghino e il ricambio generazionale per prodotti e storie così cult è spesso difficoltoso.

GODZILLA E KONG – IL NUOVO IMPERO

Uscita: 28/03/2024
Distribuzione: Warner Bros. Discovery

Per i fan del cosiddetto Monsterverse, fine 2023 e inizio 2024 sono quanto di meglio si potesse chiedere: prima la serie Monarch su AppleTV+, quindi dall’11 aprile 2024 il quinto film e secondo crossover del franchise che mette insieme due delle creature più famose della storia del cinema, Godzilla e King Kong. Iniziato nel 2014 con il film sul Re dei Kaiju diretto da Gareth Edwards, nel complesso il Monsterverse ha portato nelle casse di Warner e Legendary quasi 2 miliardi di dollari a livello mondiale. Tra gli ultimi film ricordiamo Kong: Skull Island (3,2 milioni in Italia) e Godzilla: King of the Monsters (2,2 milioni). Ne Il nuovo impero ritroveremo i due titani insieme mentre affrontano una colossale minaccia nascosta nel nostro mondo e chiamata Scar King, sfidando la loro stessa esistenza e approfondendo al contempo le origini e i misteri dei Titani. Ancora una volta diretto da Adam Wingard, il cast sarà guidato da Dan Stevens, Rebecca Hall e Brian Tyree Henry.

PUNTI DI FORZA: 38° lungometraggio per Godzilla, 13° per King Kong, la loro storia è saldamente intrecciata a quella del cinema e ogni nuovo titolo è accolto come un evento.

INCOGNITE: Il precedente Godzilla vs. Kong è uscito in Italia solo in digitale a causa della pandemia. Da vedere se il pubblico di casa nostra tornerà a rispondere con lo stesso entusiasmo alla chiamata alle sale.

INSIDE OUT 2

Uscita: 14 giugno 2024 (data USA)
Distribuzione: Walt Disney

Sequel del film d’animazione Disney/Pixar che nel 2015 è riuscito a incassare circa 860 milioni di dollari nel mondo e 25,2 milioni di euro in Italia, Inside Out 2 riprende il filone della Pixar dedicato ai “sotto-mondi” nascosti all’essere umano che ha fatto le fortune della casa di produzione nata come reparto d’animazione della Lucasfilm. Alla regia non ci sarà più l’amatissimo Pete Docter (sostituito dalla debuttante Kelsey Mann), ma ci saranno letteralmente più emozioni: questo secondo film, in arrivo nelle sale americane il 14 giugno 2024, racconta cosa accade nella testa dell’adolescente Riley, alle prese con “vecchie” emozioni come Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto e nuovi arrivi come Ansia, Noia, Invidia e Imbarazzo, in grado di portare scompiglio in un periodo della vita molto delicato. Inside Out – vincitore di Oscar, Golden Globe e BAFTA – è ancora oggi uno dei film più amati del nutrito portfolio di Disney/Pixar.

PUNTI DI FORZA: Inside Out uno dei film d’animazione più apprezzati di sempre, il successo del film del 2015 darà grandissimo slancio a questo sequel.

INCOGNITE: L’assenza alla regia di Pete Docter potrebbe sentirsi e i sequel di grandi successi possono essere un terreno ricco di insidie.

KUNG FU PANDA 4

Uscita: 21 marzo 2024
Distribuzione: Universal Pictures

DreamWorks Animation riporterà nelle sale, dal 21 marzo 2024, il quarto capitolo di uno dei suoi franchise più amati e redditizi con Kung Fu Panda 4. Le avventure del panda guerriero Po hanno trovato tanto spazio sia sul grande che sul piccolo schermo dal 2008 a oggi, grazie a tre lungometraggi, cinque corti e sei stagioni di serie Tv. Il successo è sancito anche dai numeri: i tre film hanno raccolto quasi 1 miliardo e 700 milioni di dollari nel mondo e circa 38 milioni di euro in Italia (17 dei quali solo con il primo capitolo, il film non sequel della DreamWorks con il maggiore incasso, record strappato a Madagascar). Ora il grande ritorno dopo otto anni di assenza dalle sale: in Kung Fu Panda 3 Po ha raggiunto la pace interiore abbracciando il suo passato e finendo con lo stabilirsi nella valle dei panda per diffondere gli insegnamenti del Chi; lo aspetta una nuova avventura nell’antica Cina i cui dettagli sono ancora avvolti dal mistero. Nel cast originale Jack Black tornerà a dare la voce al protagonista.

PUNTI DI FORZA: Tra i franchise DreamWorks, solo Shrek e Madagascar hanno fatto meglio in termini di botteghino e risposta del pubblico. Il mondo di Kung Fu Panda ha saputo espandersi a dismisura e la simpatia del suo protagonista è una garanzia.

INCOGNITE: Otto anni di assenza dalle sale possono pesare sull’appeal generale, il pubblico di allora è cresciuto e bisogna quindi sperare in un ricambio generazionale.

GRANDI SCOMMESSE

THE FALL GUY

Uscita: 01 maggio 2024
Distribuzione: Universal Pictures

Tra le possibili grandi sorprese dell’anno c’è la commedia action The Fall Guy, diretta da David Leitch, regista che si sta sempre più specializzando in questa commistione di generi diversi. Dopo aver firmato la regia di Atomica bionda, Deadpool 2, Fast & Furious – Hobbs & Shaw e Bullet Train (uscito nelle sale nel 2022 con un incasso italiano pari a 2,8 milioni di euro), ora è passato a raccontare la storia di Colt, ex stuntman interpretato da Ryan Gosling (reduce dal successo esplosivo di Barbie) che si ritrova invischiato in una vicenda che lo costringe a vestire i panni di un improbabile investigatore. Nonostante i suoi giorni di gloria siano alle spalle, viene richiamato sul set per realizzare le acrobazie di una grande star (Aaron Taylor-Johnson) che, tuttavia, scompare nel nulla. Per salvare il film, diretto dalla sua ex ragazza (Emily Blunt), è costretto quindi a scoprire cosa sia successo all’attore di cui è controfigura e rintracciarlo per evitare il peggio. Mescolando azione, romance e commedia, The Fall Guy punta a mostrare il dietro le quinte del mondo degli stuntmen e scommette tutto sull’irresistibile fascino del suo amatissimo protagonista. 

PUNTI DI FORZA: Ryan Gosling è più forte che mai dopo il grandissimo successo di Barbie ed è in grado di richiamare in sala un pubblico di diverse generazioni. Potrebbe funzionare anche l’intreccio romantico tra Gosling ed Emily Blunt.

INCOGNITE: Da molto tempo le actioncomedy americane non registrano risultati importanti al box office.

FURIOSA: A MAD MAX SAGA

Uscita: 22 maggio 2024
Distribuzione: Warner Bros. Discovery

Dopo aver lasciato a bocca aperta critica e pubblico con Mad Max: Fury Road nel 2015, George Miller ha deciso di rimanere nei paraggi ed esplorare ancora di più il mondo da lui stesso creato a partire dal 1979. L’impatto della sua serie cinematografica va ben oltre i numeri: la prima trilogia con protagonista l’ex poliziotto Max Rockatansky (Mel Gibson) ha profondamente influenzato il genere post-apocalittico: la saga di Terminator e persino il manga/anime Ken il Guerriero gli sono debitori. Dopo il terzo capitolo Mad Max oltre la sfera del tuono, il regista è passato a film di tutt’altro genere (come Babe, maialino coraggioso ed Happy Feet), per poi tornare dopo 30 anni con un quarto film in grado di vincere sei premi Oscar e sfiorare i 400 milioni di dollari di incasso nel mondo (2,9 milioni di euro in Italia). Di quel film è stata apprezzata soprattutto la co-protagonista interpretata da Charlize Theron, motivo per cui ora è atteso con entusiasmo il prequel Furiosa, incentrato proprio sulla storia della Figlia della Guerra rinnegata, nota per aver aiutato le Cinque Mogli di Immortal Joe a fuggire in Fury Road. Questa volta sarà interpretata dalla giovane Anya Taylor-Joy, affiancata da Chris Hemsworth nel ruolo del villain Dementos.

PUNTI DI FORZA: la presenza di George Miller è una garanzia di successo, è il padre del genere post-apocalittico cinematografico come lo conosciamo da quasi quarant’anni.

INCOGNITE: trattandosi di uno spin-off su un personaggio secondario potrebbe non incuriosire come fatto nel 2015 da Mad Max: Fury Road.

GARFIELD

Uscita: 23 maggio 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

È un gatto, ama le lasagne e odia i lunedì. Tanto basta per tracciare il profilo di Garfield, personaggio protagonista dell’omonimo franchise di strisce a fumetti creato da Jim Davis nel 1978. Dal 2001 è entrato nel Guinness dei primati come striscia a fumetti più pubblicata al mondo, ma la sua storia è andata ben oltre la carta stampata. Quello in uscita il 23 maggio 2024, Garfield – Una missione gustosa, sarà il primo titolo animato dal 2009 a questa parte. Dopo un inaspettato ricongiungimento con il padre scomparso da tempo, il trasandato gatto di strada Vic, Garfield e il suo amico canino Odie sono costretti ad abbandonare la loro vita perfettamente viziata per unirsi al padre in una esilarante rapina ad alto rischio. A dare la voce ai due gatti nella versione originale saranno Chris Pratt e Samuel L. Jackson, mentre per la versione italiana è stato scelto Davide Perino, doppiatore di Elijah Wood, Jesse Eisenberg e Andrew Garfield. L’ultimo film animato, nel 2009, ha incassato 1,2 milioni di euro in Italia.

PUNTI DI FORZA: Il personaggio è tanto iconico quanto i Peanuts e il suo fascino è senza tempo.

INCOGNITE: La lunga assenza dal grande e piccolo schermo potrebbe aver reso il personaggio non più così conosciuto, soprattutto alle nuovissime generazioni.

POVERE CREATURE!

Uscita: 25 gennaio 2024
Distribuzione: Walt Disney

Il film di Yorgos Lanthimos è sicuramente uno dei più attesi dell’anno, soprattutto perché arriva nelle sale italiane il 25 gennaio 2024 con il biglietto da visita di “vincitore del Leone d’Oro all’80ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia”. Front-runner anche ai prossimi premi Oscar con 11 candidature in tasca, ha per protagonista una sensazionale Emma Stone nei panni di una donna morta al quale è stato trapiantato il cervello del feto che portava in grembo: la novella mostra di Frankenstein cresce via via fino a scoprire di più del mondo e di sé stessa, specialmente dal punto di vista sessuale. Tanto gotico quanto divertente, Yorgos Lanthimos torna qui a lavorare con l’attrice premio Oscar per La La Land, già co-protagonista de La Favorita al fianco di una straordinaria Olivia Colman nel 2018; quest’ultimo film era riuscito a sfiorare i 100 milioni di dollari di incasso nel mondo, di cui quasi 3 milioni (di euro) solo in Italia. Nel cast troviamo anche Willem Dafoe nei panni dello scienziato pazzo di turno e Mark Ruffalo.

PUNTI DI FORZA: La presenza di un’attrice molto amata come Emma Stone e il Leone d’Oro alla Mostra di Venezia sono ottimi motivi per scommettere sul suo successo al botteghino.

INCOGNITE: La confezione molto autoriale e la nomea di Yorgos Lanthimos come regista di film un po’ “strani” potrebbero essere elementi respingenti per il pubblico più generalista

IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE

Uscita: 8 maggio 2024
Distribuzione: Walt Disney

Annunciato tra la sorpresa dei fan che pensavano concluso il ciclo di storie dopo il magnifico The War – Il pianeta delle scimmie (4,4 milioni di euro in Italia), questo nuovo film diretto da Wes Ball, e in arrivo nelle sale dal 22 maggio 2024, costituisce il quarto capitolo della saga reboot iniziata nel 2011 e il decimo generale del longevo franchise che ha adattato il romanzo Il pianeta delle scimmie di Pierre Boulle risalente al 1963. Gli ultimi tre film hanno seguito la genesi di come le gerarchie sulla Terra si siano invertite e il pianeta sia ora dominato dai primati: in un crescendo di emozioni e di incredibile foto-realismo CGI, i tre film con protagonista Andy Serkis nei panni motion-capture di Cesare sono terminati con la morte di quest’ultimo e la promessa di una vita in pace per il suo popolo. Il regno del pianeta delle scimmie è ambientato molte generazioni dopo questi eventi, quando il nuovo leader vieta gli insegnamenti di Cesare per schiavizzare altri clan in cerca di un’antica tecnologia umana; il comune scimpanzé Noa (Owen Teague) intraprende così un viaggio insieme ad un giovane umano, regredito allo stato ferale, per cambiare il futuro di entrambe le specie.

PUNTI DI FORZA: I primi tre capitoli hanno raccolto in Italia una media di 4 milioni di euro a testa e il franchise si è sempre confermato tanto storico quanto solido nel richiamare pubblico in sala.

INCOGNITE: Sarà una grande sfida continuare una saga cinematografica che sembrava conclusa e riuscire ad avviare un nuovo ciclo narrativo ambientato molto tempo dopo i fatti di The War – Il pianeta delle scimmie.

POSSIBILI SORPRESE

AMICI IMMAGINARI – IF

Uscita: 16 maggio 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

GettyImages

Dopo aver convinto critica e pubblico con l’horror sci-fi A Quiet Place – Un posto tranquillo e relativo sequel usciti nel 2018 e 2021, l’attore John Krasinski torna alla regia e ad un genere, la commedia, che ha già affrontato nei film d’esordio Brief Interviews with Hideous Men e The Hollars. Il protagonista di Amici Immaginari (IF in lingua originale, acronimo di Imaginary Friends) in questo caso è Ryan Reynolds, un uomo con la straordinaria capacità di poter vedere e sentire le voci degli amici immaginari degli altri. Tristemente, si tratta per la maggior parte di “figure” che sono state abbandonate da coloro che le hanno immaginate da bambini, una volta cresciuti. Queste entità continuano però ad esistere e provano rancore per come sono state trattate. Il suo contributo sarà fondamentale, perché l’energia negativa prodotta dagli amici immaginari può mettere a repentaglio il mondo reale. Ad accompagnare la star in questa commedia fantasy, un cast composto dallo stesso John Krasinski, Cailey Fleming e le voci di Phoebe WallerBridge, Steve Carell, Matt Damon, Emily Blunt, Maya Rudolph, Vince Vaughn, Sam Rockwell, Awkwafina, Jon Stewart e Richard Jenkins.

PUNTI DI FORZA: il solito Ryan Reynolds, insieme ad alcuni nomi di peso nel cast come Emily Blunt (anche moglie dello stesso John Krasinski) e una storia che promette di essere deliziosamente toccante.

INCOGNITE: nonostante la popolarità ottenuta soprattutto grazie all’amatissima The Office e alla recente comparsata in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, Krasinski come regista non è ancora un nome in grado di fare la differenza al botteghino.

ARGYLLE

Uscita: 1 febbraio 2024
Distribuzione: Universal Pictures

Per molti mesi è stato uno dei film più misteriosi in arrivo: è stato presentato come un adattamento cinematografico del romanzo inedito di Elly Conway, ma a ben vedere non risultava in uscita nessun libro e soprattutto nessuna autrice con questo nome. Sembra, quindi, essere una intrigante campagna marketing collegata alla trama del film diretto da Matthew Vaughn (KickAss, X-Men: L’inizio e la trilogia di Kingsman): Elly Conway è infatti il nome del personaggio interpretato da Bryce Dallas Howard, una scrittrice di spionaggio che lascia raramente casa e che viene suo malgrado riportata nel mondo reale dello spionaggio quando scopre che le trame dei suoi libri si avvicinano un po’ troppo alle attività di un oscuro sindacato clandestino. A salvarla ci pensa Aiden, spia interpretata da Sam Rockwell che catapulta Elly e l’amato gatto Alfie in un mondo segreto dove niente è come sembra. Il cast è di assoluto livello: oltre ai due citati, ci sono anche Henry Cavill, Dua Lipa, Bryan Cranston, Ariana De Bose, John Cena, Samuel L. Jackson, Catherine O’Hara e Sofia Boutella.

PUNTI DI FORZA: Il cast messo insieme è impressionante e può senza dubbio riservare grandi sorprese al botteghino.

INCOGNITE: Tanto mistero attorno al film potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio.

BAD BOYS 4

Uscita: 13 giugno 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

Tuffo nel passato con il nuovo film diretto dalla coppia di registi belgi Adil El Arbi and Bilall Fallah, che tornano a dirigere il quarto capitolo del franchise action di Bad Boys. La serie di buddy cop movie creata da George Gallo e incentrata sulle adrenaliniche vicende di due poliziotti molto affiatati risale al 1995, quando Will Smith e Martin Lawrence hanno interpretato per la prima volta Mike Lowrey e Marcus Burnett. Dopo due film diretti da Michael Bay e una pausa lunga 17 anni, il franchise è ripartito nel 2020 con Bad Boys for Life che ha incassato nel mondo 426 milioni di dollari (1,4 milioni di euro in Italia) prima della sfortunata chiusura delle sale a causa della pandemia. I dettagli della trama non stati ancora diffusi, ma si ripartirà sull’onda del successo e dai nuovi ingressi nel cast, ovvero Ioan Gruffudd e Rhea Seehorn.

PUNTI DI FORZA: Il franchise è ancora un punto di riferimento nel genere action comedy e la coppia protagonista è tra le più ricordate del cinema moderno.
INCOGNITE: La produzione è stata messa in pausa dopo lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock. L’incidente che ha coinvolto la reputazione dell’attore avrà conseguenze anche sui risultati al botteghino?

CHALLENGERS

Uscita: 24 aprile 2024
Distribuzione: Warner Bros. Discovery

Dopo aver raccontato una storia d’amore omosessuale in Chiamami col tuo nome e una cannibale in Bones and All, uno dei registi italiani più internazionali del momento torna a esplorare gioie e dolori delle giovani generazioni in Challengers, film che avrebbe dovuto aprire la Mostra del Cinema di Venezia e che è stato invece rimandato al 2024 a causa degli scioperi di attori e sceneggiatori. La storia ruota attorno ad un triangolo amoroso tra la promessa del tennis Tashi Duncan (Zendaya) e due tennisti e amici, Art e Patrick (interpretati da Mike Faist e Josh O’Connor). Dopo un grave infortunio, Tashi abbandona il campo per diventare allenatrice del marito Art, fin quando il destino non mette i due ex amici di nuovo contro. Mentre il loro passato torna a farsi vivo, gli scontri e la tensione salgono, portando Tashi a chiedersi quale sia davvero il prezzo della vittoria. Per Luca Guadagnino è il quinto film consecutivo alla guida di un cast internazionale e, dopo aver contributo a lanciare nel mondo Timothée Chalamet, ora punta a mostrare anche Zendaya sotto una luce attoriale diversa.

PUNTI DI FORZA: Luca Guadagnino è ormai specializzato in coming of age dai tratti erotici con protagonisti giovani grandi star. Ora è il turno di Zendaya, tra le attrici più in vista del momento.

INCOGNITE: il pubblico italiano non ha mai premiato in maniera straordinaria i film di Luca Guadagnino al botteghino, come dimostrato anche l’anno scorso con Bones and All (1,3 milioni di euro di incasso in Italia).

IL COLORE VIOLA

USCITA: 8 febbraio 2024
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Discovery

La storia tratta dall’omonimo romanzo di Alice Walker, già portata sul grande schermo da Steven Spielberg nel bellissimo film del 1985, torna protagonista di un remake musical che si pone in realtà come adattamento dello spettacolo teatrale in scena dal 2005 al 2008 a Broadway e in grado di conquistare un Tony Award per la Miglior attrice a LaChanze su undici nomination complessive. Diretto da Blitz Bazawule, Il colore viola è ambientato nel 1900 nel Sud degli Stati Uniti e racconta la storia di una donna afroamericana (interpretata da adulta da Fantasia Barrino) e della sua vita piena di momenti difficili dovuti al razzismo imperante e alla violenza del marito (Colman Domingo). Per dare vita a questa nuova versione della storia, sono state scelte anche altre attrici e cantanti come H.E.R., Ciara e Hailee Bailey, nota ora al grande pubblico per il remake de La Sirenetta.

PUNTI DI FORZA: Grazie al film di Steven Spielberg diventato un cult senza tempo e all’incredibile cast di grandi voci, questa nuova versione della storia arriva nelle sale con una marcia in più.
INCOGNITE: I temi trattati non fanno esattamente parte della nostra cultura di riferimento e il genere musical potrebbe non essere un freno per il pubblico italiano.

MADAME WEB

Uscita: 14 febbraio 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

Diretto dalla regista S. J. Clarkson, Madame Web è il nuovo titolo del cosiddetto Spider-Verse prodotto dall’accoppiata Marvel/ Sony ad arrivare sul grande schermo. Dopo Venom, Morbius e in attesa di Kraven il Cacciatore (in uscita il 29 agosto 2024), tocca ora alla leader delle Donne Ragno riportare in sala il pubblico di appassionati di cinecomic e dell’universo dell’Uomo Ragno. Quella di Dakota Johnson è una versione di Cassandra Webb un po’ diversa da quella conosciuta nei fumetti: paramedico nella città di Manhattan, dopo un incidente che quasi le costa la vita inizia ad avere visioni del futuro. I suoi superpoteri di chiaroveggenza la costringono a vedere cose terribili e a confrontarsi con una minaccia rappresentata dal villain Ezekiel Sims (Tahar Rahim). Cassandra, però, non è sola: con lei ci sono altre future supereroine come Julia Carpenter (Sydney Sweeney), Mattie Franklin (Celeste O’Connor) e Anya Corazon (Isabela Merced). Gli ultimi risultati dello Spider-Verse al botteghino italiano, complice anche la pandemia, non sono stati clamorosi, ma il taglio al femminile di questo cinecomic potrebbe invertire la rotta.

PUNTI DI FORZA: Dakota Johnson e un cast al femminile possono ampliare il target del cinecomic, proponendosi come alternativa ai vari Venom e Morbius e al futuro Kraven il Cacciatore.

INCOGNITE: La cosiddetta superhero fatigue è un fenomeno reale che sta rendendo imprevedibile il risultato al botteghino di qualsiasi film sui supereroi.

A QUIET PLACE: DAY ONE

Uscita: 26 giugno 2024
Distribuzione: Eagle Pictures

Annunciato nel 2020 come primo spin-off del franchise di A Quiet Place, portato sul grande schermo per la prima volta nel 2018 dall’attore e regista John Krasinski, Day One è un prequel che ci riporterà alle origini dell’invasione aliena che ha costretto il mondo al silenzio. Nei primi due sorprendenti film della saga sono state narrate le vicende della famiglia Abbott e il loro tentativo di sopravvivere facendo meno rumore possibile per evitare di attirare le terribili creature aliene dal super udito venute da chissà dove. In questo prequel, invece, assisteremo all’inizio dell’invasione aliena attraverso gli occhi di una nuova protagonista interpretata dal premio Oscar Lupita Nyong’o, affiancata dalla star di Stranger Things Joseph Quinn e da Djimon Hounsou, che torna a interpretare lo stesso personaggio visto nel sequel con protagonista Emily Blunt.

PUNTI DI FORZA: il primo A Quiet Place si è imposto come un piccolo gioiello horror sci-fi dei giorni nostri e anche il sequel ha ricevuto una buona risposta di critica e pubblico.

INCOGNITE: John Krasinski non è tornato alla regia di questo spin-off prequel e i protagonisti sono completamente diversi. Sarà un deterrente per il pubblico che si è appassionato al franchise?

GLI ITALIANI

Non solo grandi franchise e titoli internazionali. Nel 2024 le case di distribuzione italiane porteranno nelle sale tanti nuovi film che proveranno a raccogliere l’eredità di Paola Cortellesi e dell’enorme successo di C’è ancora domani. Film dall’alto appeal commerciale, con grandi nomi sia alla regia che nel cast, storie originali ma anche adattamenti e persino sequel. Ad aprire le danze ci hanno pensato I Soliti Idioti 3 – Il Ritorno con la ritrovata coppia comica formata da Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, uscito il 25 gennaio 2023 con Medusa Film. Sempre Medusa nel 2024 porterà al cinema anche Un mondo a parte di Riccardo Milani (con Antonio Albanese e Virginia Raffaele, dal 28 marzo) e Ricomincio da taaac!, film diretto da Pietro Belfiore con protagonista l’attore Germano Lanzoni (aka Il Milanese Imbruttuto). Nel listino di 01 Distribution trovano spazio invece il sequel di Ferie d’agosto, il cult del 1996 firmato da Paolo Virzì, tornato a dirigere Laura Morante, Sabrina Ferilli, Silvio Orlando e Christian De Sica in Un altro ferragosto (7 marzo). Restando tra i grandi nomi, l’attore di punta dello star system italiano, Pierfrancesco Favino, sarà tra i protagonisti di Napoli New York, film di Gabriele Salvatores tratto da un soggetto inedito di Federico Fellini e Tullio Pinelli. Sempre 01, inoltre, proporrà Iddu di Fabio Grassedonia, storia del mondo segreto e misterioso del super boss Matteo Messina Denaro; nel cast Toni Servillo, Elio Germano e Barbora Bobulova. Servillo sarà in cartellone anche grazie ad uno dei titoli più attesi di casa Vision Distribution: il 29 febbraio esce Caracas di e con Marco D’Amore, nel quale il volto di Gomorra fa coppia con l’attore di La Grande Bellezza in una storia basata sull’opera letteraria Napoli Ferrovia di Ermanno Rea. Sempre con Vision uscirà il 14 febbraio Romeo è Giulietta di Giovanni Veronesi, storia di un’attrice umiliata da un regista che si vendica ottenendo la parte di Romeo in uno spettacolo teatrale fingendosi un uomo (con Sergio Castellitto e Pilar Fogliati); infine, la stessa casa di distribuzione tornerà nelle sale italiane il 24 aprile con Confidenza di Daniele Luchetti, basato sull’omonimo romanzo di Domenico Starnone e che potrà contare su un cast composto da Pilar Fogliati, Isabella Ferrari, Vittoria Puccini, Federica Rossellini e Elio Germano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di citazione si prega di citare e linkare boxofficebiz.it