Festa del Cinema, un film italiano in gara in Alice nella città

E’ stato presentato questa mattina il programma della XIII edizione di Alice nella città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie che si terrà dal 16 al 24 ottobre 2015. Sono 13 le opere nel concorso Young Adult, 3 film Fuori Concorso e 4 eventi speciali, programmati all’interno degli spazi dell’Auditorium Parco della Musica. In questa edizione 2015 Alice nella città espande il suo programma con Alice/Panorama: 10 film che saranno proiettati – insieme alle repliche del concorso – presso il Cinema Avorio che, chiuso nel 2009, riaprirà temporaneamente. Questi i film in concorso, votati da un giuria composta da 22 ragazzi e ragazze tra i 15 e i 18 anni, selezionati su tutto il territorio nazionale: dalla Gran Bretagna arriva Departure di Andrew Steggall; dalla Turchia arriva Mustang di Deniz Gamze Ergüven; la Norvegia partecipa con Returning Home diretto da Henrik Martin Dahlsbakken; dagli Stati Uniti arrivano Scout di Laurie Weltz; dalla Francia The Big Day di Pascal Plisson, Microbe & Gasoline di Michel Gondry e A Childhood di Philippe Claudel, presentato in collaborazione con la Festa del Cinema di Roma; dalla Germania arriva Four Kings di Theresa von Eltz e dall’India The New Classmate di Ash-winy Iyer Tiwari. L’Italia è presente con il film Il bambino di vetro diretto da Federico Cruciani. Il 13° film di concorso, in collaborazione con la Festa del Cinema di Roma, verrà annunciato nei prossimi giorni. Per quanto riguarda i film di Alice/Panorama, questi i titoli: The Wolfpack di Crystal Moselle, Gran premio della giuria all’ultimo Sundance Film Festival e Street Opera di Haider Rashid; Raging Rose di Julia Kowalski prodotto da Valerie Donzelli, Monitor di Alessio Lauria con Michele Alhaique, Valeria Bilello, Riccardo De Filippis, Claudio Gioé, film nato per il web; Long Way North di Rémi Chayé; Sleeping Giant di Andrew Cividino; Closet monster di Stephen Dunn; The Boy and the Beast di Mamoru Hosoda, Alias Maria film colombiano di Josè luis Regules e The New Kid di Rudi Rosenberg. Fuori Concorso saranno proposti Belle e Sebastien – l’avventura continua diretto da Christian Duguay, Il piccolo principe (in collaborazione con la Festa del Cinema), adattamento cinematografico del classico della letteratura per ragazzi di Antoine de Saint-Exupéry e la coproduzione italo francese Iqbal: bambini senza paura, cartone animato in tecnica mista 3D e scenografie disegnate, diretto da Michel Fuzellier e Babak Payami. Passando agli eventi speciali, il 18 ottobre, sarà proiettato in anteprima italiana Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, di Joe Wright con Hugh Jackman, Amanda Seyfried e Rooney Mara.ll 21 ottobre sarà la volta di Game Therapy diretto da Ryan Travis. Tra le proiezioni e gli eventi speciali il 20 ottobre, a pochi giorni dalle celebrazioni ufficiali della Giornata Mondiale dell’Alimentazione a Expo 2015, ci sarà la proiezione del cortometraggio di Costanza Quatriglio The Zero Hunger Challenge. Come film di chiusura, dopo la premiazione, verrà proiettata la versione restaurata digitale 2 k di Alice nelle citta di Wim Wenders un omaggio al famoso regista ma anche un regalo per il festival che prende il nome dal famoso film del ‘74.

Infine torna quest’anno il Premio Camera d’Oro Taodue che sarà assegnato alla miglior opera prima del programma di Alice nella città (concorso Young Adult e Alice/Panorama) da una giuria specializzata di cui farà parte l’attore Michele Riondino. Alice nella città, curata da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini, è sostenuta dalla Direzione Generale per il cinema del Mibact, dalla Regione Lazio, da Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di citazione si prega di citare e linkare boxofficebiz.it