Box office Usa: debutto sotto le aspettative per Wish, battuto da Hunger Games e da Napoleon

L'animation Disney ha raccolto solo 19,5 milioni di dollari. A vincere il weekend del Ringraziamento è stato invece Hunger Games: la ballata dell’usignolo e del serpente con 28,8 milioni, seguito da Napoleon con 20,4 milioni

Incasso deludente per Wish ai botteghini americani. L’animation Disney ha infatti incassato solo 19,5 milioni di euro nel suo primo weekend di programmazione; le aspettative erano di almeno 35 milioni di dollari per questa produzione da oltre 200 milioni di euro di budget (spese di marketing escluse). Si tratta di uno dei risultati meno soddisfacenti per un titolo animato della casa di Topolino usciti in questi anni nell’ambito fine settimana lungo della Festa del Ringraziamento: peggio era andato, nel 2022, solo Strange World con 12 milioni di dollari nel weekend, e abbastanza lontani sono anche i numeri di Encanto che, nel 2021, aveva esordito con 27,2 dollari con le restrizioni anti-Covid ancora in vigore. Detto questo, il risultato finale di un altro titolo animato quale Elemental di 154 milioni di dollari, dopo il suo debutto sottotono di 29 milioni questa estate, insegna che questa tipologia di film va giudicata sulla lunga distanza e non data per morta al primo fine settimana.

In questo weekend, Wish è stato battuto da Hunger Games: la ballata dell’usignolo che, al suo secondo fine settimana nelle sale, ha raccolto altri 28,8 milioni di dollari (-35,4%), portando il totale a 98,3 milioni di euro. E meglio di Wish ha fatto anche Napoleon che ha debuttato con 20,4 milioni.

Complessivamente, questo weekend del Ringraziamento ha registrato 172 milioni di dollari, il risultato più alto per il fine settimana del Thanksgiving da quando è scoppiata la pandemia. Numeri che però sono molto lontani dal pre-COVID, quando gli incassi superavano regolarmente i 250 milioni di dollari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di citazione si prega di citare e linkare boxofficebiz.it