07 Marzo 2019  11:02

È ufficiale! Huawei fa causa agli USA

Aldo Cattaneo
È ufficiale! Huawei fa causa agli USA

La conferenza convocata a Shenzhen

Il colosso delle tlc contesta all’amministrazione Trump il divieto imposto alle agenzie federali statunitensi di acquistare la sua tecnologia

In una conferenza tenuta alle 3:00 di oggi (ora italiana) convocata a Shenzhen e trasmessa in streaming, il presidente Guo Ping, presidente di Huawei ha annunciato che l’azienda ha fatto causa all'amministrazione Trump, come avevamo anticipato, per la legge che vieta alle agenzie federali USA di acquistare la tecnologia del colosso cinese delle tlc, legge che secondo i legali di Huawei sarebbe incostituzionale. La norma contestata è quella del National Defense Authorization Act. "Il Congresso degli Stati Uniti ha ripetutamente omesso di fornire prove a sostegno delle restrizioni sui prodotti Huawei, e siamo costretti a intentare questa azione legale come ultima e ultima soluzione", ha detto Guo Ping. "Questo divieto non solo è illecito, ma limita anche Huawei ad impegnarsi in una concorrenza leale, danneggiando in ultima analisi i consumatori statunitensi. Attendiamo con impazienza il verdetto del tribunale, e confidiamo che andrà a vantaggio sia di Huawei che del popolo americano". La causa è stata presentata in un tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Plano, in Texas. Secondo la denuncia, la sezione 889 della NDAA del 2019 non solo impedisce a tutte le agenzie governative statunitensi di acquistare apparecchiature e servizi Huawei, ma impedisce anche loro di stipulare contratti o concedere sovvenzioni o prestiti a terzi che acquistano apparecchiature o servizi Huawei, senza che nessuna sentenza giustifichi questo provvedimento e ciò viola il Bill of Attainder Clause e la Due Process Clause.

Contenuti correlati : huawei trump dazi tlc

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI